START MATT, il materassino ospedaliero per neonati più avanzato al mondo, progettato e realizzato dalla Neonatologia dell’Ospedale Maggiore con Inglesina Baby e Favero Health Hospita

Presentazione mercoledì 5 aprile alle 11, a Bologna, nell’Aula Magna dell’Ospedale Maggiore

Sintesi

Tecnologicamente avanzato e realizzato con materiali d’avanguardia, START MATT sarà presentato mercoledì 5 Aprile alle ore 11, nell’Aula Magna dell’Ospedale Maggiore, da Chiara Gibertoni, Direttore Generale dell’Azienda Usl di Bologna, Ivan Tomasi, Presidente di Inglesina Baby S.p.A., Giordano Favero, General Manager di Favero Health Hospital, Fabrizio Sandri, Direttore della Neonatologia dell’Ospedale Maggiore e del Dipartimento Materno Infantile della Azienda USL di Bologna e Antonella Cersosimo, Direttore della Medicina Riabilitativa Infantile dell’ISNB, IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna.

Si chiama START MATT, ed è il materassino ospedaliero per neonati più avanzato al mondo. Assicura il comodo mantenimento di una postura supina adeguata e al tempo stesso raccolta, la più simile a quella assunta dal feto nell’utero materno, e la più indicata per ridurre i rischi che possono derivare dalla assunzione di posizioni scorrette.

Tecnologicamente avanzato e realizzato con materiali d’avanguardia, START MATT sarà presentato mercoledì 5 Aprile alle ore 11, nell’Aula Magna dell’Ospedale Maggiore, da Chiara Gibertoni, Direttore Generale dell’Azienda Usl di Bologna, Ivan Tomasi, Presidente di Inglesina Baby S.p.A., Giordano Favero, General Manager di Favero Health Hospital, Fabrizio Sandri, Direttore della Neonatologia dell’Ospedale Maggiore e del Dipartimento Materno Infantile della Azienda USL di Bologna e Antonella Cersosimo, Direttore della Medicina Riabilitativa Infantile dell’ISNB, IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna.

Il materassino, a tutt’oggi ad uso esclusivamente ospedaliero, è utilizzato per la prima volta in Italia dalla Maternità dell’Ospedale Maggiore di Bologna nelle 50 culle della Neonatologia e Ostetricia. E’ il frutto della partnership tra i professionisti della Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale Maggiore e della Medicina Riabilitativa Infantile dell’ISNB, che hanno curato le fasi di ricerca e progettazione, e Inglesina Baby S.p.A., che lo ha realizzato e ha ottenuto la certificazione come presidio medico-ospedaliero insieme alla società Favero Health Projects S.p.A.