"Dopo di Noi": a Castiglione dei Pepoli una casa per persone disabili.

Sabato 23 marzo u.s. a Castiglione dei Pepoli è stata inaugurata una casa per ospitare persone disabili e guidarle all'indipendenza.

Sintesi

Il progetto, voluto dai Comuni del Distretto dell'Appennino Bolognese e dall'Azienda USL di Bologna, è finanziato con le risorse previste dalla Legge "Dopo di Noi".

Si tratta di un appartamento, inserito all'interno del Centro polifunzionale già attivo, con una superficie di 400 metri quadrati, moderno e funzionale, che rientra nei "percorsi di autonomia", previsti dalla Legge "Dopo di Noi". E' destinato a piccoli gruppi di persone disabili e nasce con un preciso obiettivo, quello di aiutarli ad intraprendere un percorso di autonomia e distacco progressivo dalla famiglia.

Con la realizzazione di questo grande appartamento, gestito dalla cooperativa Bologna Integrazione Anffas, viene ultimata la riunificazione in un unico complesso di molteplici servizi: l’area diurna del Centro Socio Riabilitativo per disabili di Castiglione dei Pepoli (anch’essa gestita da Anffas), il centro di Protezione civile della Valle del Setta, lo spazio Avis per la donazione del sangue e una piccola abitazione per due persone.