Quartiere Porto-Saragozza

Presenta una popolazione di 68.875 residenti, di cui 36.776 (53,3%) femmine. Sono 9.768 (14.1%) i residenti che hanno un’età superiore ai 75 anni; tra questi 5.558 (56.9%) risultano anagraficamente soli.

Le strutture

La sede principale è il Poliambulatorio Saragozza, nell’Area Monumentale Roncati, in via S. Isaia (A). Oggi è presente nel quartiere anche il poliambulatorio Montebello (B). Nel quartiere sono collocati anche la Struttura polifunzionale della Sanità Pubblica  di via Gramsci e soprattutto l’Ospedale Maggiore, nelle cui adiacenze sorge anche la Casa dei Donatori del sangue.

Nell’ambito dell’Area Roncati sono oggi presenti anche i seguenti servizi: Spazio giovani,  il Dipartimento Salute Mentale Area Centro (al suo interno è presente un CSM), Continuità Assistenziale (Guardia Medica Bologna Ovest), Polo Roncati per le disabilità con il Centro Regionale  ausili, l’Ausilioteca e il Centro per l’autismo, Servizio  Farmaceutico, Ambulatorio malattie infettive e Centro Assistenza AIDS e il Centro Il FARO. Nella sede di via Gramsci sono invece presenti: Ambulatorio Sanità Pubblica Veterinaria Area Centro, Medicina Legale, Ufficio invalidi civili.

Medici di medicina generale e pediatri di libera scelta

L’Assistenza Primaria è assicurata dai 3 NCP, NCP 7 Porto 1, NCP 8 Porto 2 e NCP 9 Saragozza, nel quale operano complessivamente 52 MMG e 9 PLS.

Rete delle farmacie e dell’accesso ai servizi

L’assistenza  farmaceutica  è  assicurata  da  25  farmacie  distribuite sul  territorio. Di queste, 23 offrono il servizio CUP e, insieme ai 3 punti CUP (uno al poliambulatorio Saragozza, uno al poliambulatorio Montebello, uno all’Ospedale Maggiore), costituiscono il sistema di accesso alle prestazioni sanitarie.

Integrazione socio-sanitaria e partecipazione

La relazione con il sociale avviene attraverso gli sportelli sociali del quartiere e le apposite ETI e UVM. Nel quartiere è presente una importante rete di Associazioni i volontariato con molte delle quali sono attivi rapporti con i servizi del quartiere (vai alla pagina dedicata) e dell’Azienda USL (vai alla pagina di Bologna Solidale).

Alcuni spazi del Polo Roncati sono a disposizione di comitati, associazioni e progetti di partecipazione: sono infatti presente le sedi del CUFO e del progetto aziendale della rete dell’Auto Mutuo Aiuto. Anche il CCM distrettuale si riunisce presso spazi di questa struttura.