Le comunità professionali

Negli diversi ambiti territoriali dell'Azienda, nelle Case della Salute, si individuano comunità di professionisti della salute che si riorganizzano intorno ai cittadini/pazienti per garantire servizi di alta qualità e non solo abitare le diverse strutture presenti sul territorio

Nei diversi ambiti territoriali dell’Azienda USL di Bologna, nelle Case della Salute, si individuano comunità di professionisti della salute stabili, affiatate, competenti e  autorevoli che si riorganizzano intorno ai cittadini/pazienti per garantire servizi di più alta qualità e non solo abitare la stessa struttura.

Queste comunità comprendono tutti i professionisti pubblici e privati che fanno riferimento alle attività di promozione della salute, prevenzione, diagnosi, cura, assistenza e riabilitazione dei cittadini con problemi di salute, con particolare riferimento alle patologie croniche ed alle condizioni di fragilità e disabilità. 

Anche i professionisti dei Servizi Sociali Territoriali dei Comuni di riferimento sono a pieno titolo parte delle comunità professionali e operano in team con i professionisti sanitari, tanto nella realizzazione dei progetti individualizzati di vita e di cura che nell’attivazione delle risorse della comunità locale.

In ciascuna Casa della Salute, ogni comunità è composta da circa 200 professionisti tra addetti all’accoglienza, medici di medicina generale, medici specialisti dipendenti, convenzionati e accreditati, pediatri, professionisti degli ambulatori assistenziali, di assistenza domiciliare integrata, professionisti del Centro di Salute Mentale, del Centro di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza, professionisti dei consultori, di Day Care, dei Punti di assistenza e coordinamento delle Cure Primarie, professionisti della prevenzione, della promozione e dell’educazione alla salute.

Grazie alle comunità professionali delle Case della Salute, nell'Azienda USL sono stati avviati alcuni progetti di ....

(link alle pagine dedicate ai progetti)