Lotta agli insetti vettori

Tutte le informazioni per i cittadini del Distretto San Lazzaro di Savena

Già dal mese di maggio, nei Comuni del Distretto, vengono distribuiti i kit per la lotta alla zanzara e alla zanzara tigre per prevenire e controllare le malattie infettive trasmissibili all’uomo attraverso la puntura di insetti vettori.

Nel 2017 il Sistema regionale di sorveglianza delle malattie ha rilevato in Emilia-Romagna un certo numero di casi confermati o probabili di malattie trasmesse da zanzara tigre. In particolare, a fronte di 98 segnalazioni totali pervenute ai Dipartimenti di Sanità pubblica, sono stati rilevati 13 casi confermati di Dengue, 5 casi confermati e 5 probabili di Chikungunya, 9 casi confermati e 2 probabili di Zika virus.

La lotta alla zanzara e alla zanzara tigre non può avere esiti positivi senza un attivo coinvolgimento della popolazione. I siti a rischio di infestazione da zanzara tigre nelle aree pubbliche sono infatti solo il 20-30% del totale. Il rimanente 70-80% delle zone a rischio è di proprietà privata. E' quindi necessario che i cittadini mettano in atto misure di prevenzione e di trattamento nelle aree di loro competenza.

Ma non sono solo le persone a correre il rischio di contrarre malattie infettive a seguito di punture di insetti. Anche gli amici a quattro zampe, nelle zone collinari del Distretto, nel periodo da maggio a ottobre possono contrarre la leishmaniosi attraverso la puntura di flebotomi e pappataci.

Per informazioni sulla lotta agli insetti e la protezione dalle malattie infettive trasmissibili all’uomo e al cane, sono disponibili, in fondo alla pagina i link ai siti dei Comuni del Distretto, della Regione Emilia-Romagna e alla Campagna dell’Azienda USL di Bologna “Leishmania. Proteggi il tuo cane e proteggi te stesso”

Link