Formazione per operatori del settore alimentare

pubblicato il 24/06/2021 10:42
Chi deve farlo, come prenotarsi, informazioni utili

Sintesi

I corsi per alimentaristi attualmente vengono svolti online. Rimane attiva la prenotazione agli sportelli CUP, al numero verde 800 884888, o tramite Fascicolo Sanitario Elettronico.

Sono ripresi i corsi di formazione base per Alimentaristi erogati dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Azienda USL di Bologna, in modalità online.

 

Accesso ai corsi


É possibile prenotarsi tramite gli sportelli CUP, telefonando al numero verde 800 884888, o tramite il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico.

Al momento della prenotazione sarà inviato via e-mail, o consegnato allo sportello, un promemoria della data del corso con l'indicazione del link per accedere al corso.

Dopo la prenotazione sarà necessario compilare subito il modulo online di registrazione per dichiarare di non aver già conseguito l'attestato da alimentarista, allegando il proprio documento di riconoscimento.

Il corso si terrà su piattaforma Teams. Tra gli allegati sono disponibili alcune informazioni sul funzionamento della piattaforma.

 

Informazioni generali


Le persone addette alla produzione, preparazione, manipolazione e vendita di alimenti devono acquisire un attestato di formazione  secondo quanto previsto dalla L.R. 11/03 e dalla DGR 311/2019.

L’attestato di formazione deve essere acquisito (corso base di formazione) prima di iniziare qualsiasi attività lavorativa o, comunque, entro 30 giorni dall'inizio dell'attività e deve essere periodicamente rinnovato (corso di aggiornamento della formazione).

La formazione può essere erogata da:

  • Aziende sanitarie locali, tramite i Dipartimenti di Sanità Pubblica
  • Enti di formazione professionale
  • Associazioni di categoria del settore
  • Operatori del settore alimentare, solo per il proprio personale alimentarista.

Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda USL, ai sensi della DGR 311/19, a partire dal 20 settembre 2019 eroga esclusivamente il corso base di formazione.

Enti di formazione professionale, Associazioni di categoria del settore alimentare e gli stessi operatori del settore alimentare, previo accreditamento rilasciato dal Dipartimento di Sanità Pubblica, possono  svolgere sia corsi base di formazione che corsi di aggiornamento, rilasciando il relativo attestato ai partecipanti.

 

Corso base di formazione


I corsi di formazione per il primo rilascio – corso base -  si svolgono online oppure presso le sedi del Dipartimento di Sanità Pubblica. Il rilascio dell'Attestato avviene contestualmente al superamento della prova finale che conclude il Corso.

  • I corsi, della durata di 3 ore  - esclusa l’attività di riconoscimento dei partecipanti -  sono organizzati con cadenza almeno mensile e sono gratuiti secondo quanto previsto dal tariffario regionale, attualmente in corso di aggiornamento.
  • Non sono più effettuati i test finali sostitutivi del corso di formazione base.
  • I corsi sono prenotabili:
    • presso gli sportelli CUP di Bologna e Provincia (escluse Farmacie)
    • attraverso il Numero Verde 800 884888
    • mediante Fascicolo Sanitario Elettronico per chi lo ha già attivato.

In caso di impossibilità a partecipare è necessario disdire l'appuntamento presso gli sportelli CUP o al Numero verde 800 884888.

  • Possono partecipare ai corsi gli operatori del settore alimentare, OSA, che, per la prima volta, esercitano attività comprese nei livelli di rischio 1 e 2.
  • L’attestato di formazione, che ha  una validità di tre anni per le mansioni identificate con un LIVELLO 2 di rischio e  di cinque anni per quelle con un LIVELLO 1 di rischio, viene rilasciato dal Dipartimento di Sanità Pubblica ai soggetti che risultano avere soddisfatto l’obbligo della frequenza e superato con esito soddisfacente il questionario di apprendimento finale del corso.

 

Corso di aggiornamento


Alla scadenza del primo attestato di formazione, l'operatore alimentarista è tenuto ad aggiornarlo, rivolgendosi ad associazioni di categoria, enti di formazione, studi professionali o aziende del settore alimentare (solo per il proprio personale alimentarista), i cui corsi sono stati preventivamente accreditati dal Dipartimento di Sanità Pubblica.


Attenzione: il Dipartimento di Sanità Pubblica, come previsto dalla DGR n.311/2019 della Regione Emilia-Romagna, eroga esclusivamente il corso base di formazione, demandando alle strutture accreditate il corso di aggiornamento.

 

Accreditamento corsi di formazione/aggiornamento


I soggetti, enti di formazione professionale, associazioni di categoria del settore, operatori del settore alimentare (OSA), che intendono erogare corsi di formazione/aggiornamento, devono inviare al Dipartimento di Sanità Pubblica, tramite PEC, una domanda utilizzando il Modulo 3 (reperibile nella cartella Modulistica), ai fini della valutazione di compatibilità, ai sensi della L.R. 11/2003 e DGR 311/2019.

Si informa che a breve sarà disponibile e consultabile l’elenco degli  enti di formazione, delle associazioni di categoria o dei professionisti del settore accreditati dal Dipartimento di Sanità Pubblica all’organizzazione dei corsi di formazione e aggiornamento in materia di igiene degli alimenti e per il rilascio del relativo attestato.

 

Chi ha l'obbligo di conseguire l'attestato


Il corso di formazione / aggiornamento è obbligatorio per i seguenti operatori alimentaristi:

LIVELLO DI RISCHIO 1

  • Baristi (ad esclusione della sola somministrazione di bevande);
  • Fornai e addetti alla produzione di pizze, piadine e analoghi;  
  • Addetti   alla   vendita di   alimenti   sfusi   esclusi ortofrutticoli;
  • Addetti alla lavorazione di prodotti ortofrutticoli quarta gamma (frutta, verdura e, in generale, gli ortaggi freschi, a elevato contenuto di servizio, confezionati e pronti per il consumo); 
  • Personale addetto alla somministrazione/porzionamento dei pasti nelle strutture scolastiche e socio-assistenziali.

In caso di superamento della prova finale, l'attestato ha durata di 5 anni.

LIVELLO DI RISCHIO 2

  • Cuochi   (ristorazione   collettiva,   scolastica,   aziendale,   centri   di   produzione   pasti,   ristoranti   ed   affini, rosticcerie);
  • Pasticceri; Gelatai (produzione);
  • Addetti alle gastronomie (produzione e vendita); Addetti alla produzione di  pasta   fresca;  
  • Addetti alla   lavorazione   del latte  e dei formaggi, esclusi addetti alla stagionatura  e mungitori; 
  • Addetti alla  macellazione, sezionamento,  lavorazione,  trasformazione  e vendita (con laboratorio cibi pronti) delle carni, del pesce e dei molluschi;
  • Addetti alla produzione di ovoprodotti (escluso imballaggio).

In caso di superamento della prova finale, l'attestato ha durata di 3 anni.

 

L’attestato di avvenuta  formazione è rilasciato a coloro che  superano con esito positivo il questionario di apprendimento finale del corso.

 

Chi non ha l'obbligo di conseguire l'attestato


L’attestato di formazione/aggiornamento NON è obbligatorio ai sensi della L.R. Emilia-Romagna 11/2003 s.m.i. e D.G.R. 311/2019 per i seguenti operatori alimentaristi:

  • Baristi (solo somministrazione bevande);
  • Camerieri;
  • Lavapiatti;
  • Addetti all'industria conserviera;
  • Addetti alla produzione delle paste alimentari secche;
  • Trasportatori/magazzinieri;
  • Addetti alla lavorazione e vendita prodotti ortofrutticoli, spezie, prodotti erboristici;
  • Addetti alla produzione e lavorazione del vino e delle bevande;
  • Addetti ai distributori automatici di alimenti e bevande;
  • Tabaccai e farmacisti;  
  • Promoter;   
  • Addetti alle pulizie in strutture alberghiere e collettive;
  • Personale sanitario o di assistenza in strutture sanitarie;
  • Personale docente nelle strutture scolastiche;
  • Addetti alle produzioni alimentari a rischio microbiologico nullo o con ciclo tecnologico che garantisce basso o nullo apporto microbico sul prodotto finale (torrefazione caffè, tostatura frutta secca, oleifici, produzione miele, produzione caramelle e affini, lavorazione e confezionamento funghi freschi e secchi, ecc...); 
  • Addetti all’imballaggio delle uova;
  • Addetti alle sagre e feste popolari in cui si eseguono preparazione e somministrazione in loco di alimenti, ad eccezione del responsabile identificato per ogni Associazione o Ente che esercita tali attività nell’ambito della manifestazione;
  • Addetti ad altre lavorazioni non comprese nei livelli di rischio 2 e 1.

Non hanno, inoltre, l'obbligo di conseguire l'attestato di formazione, ai sensi della L.R. 11/2003 s.m.e della  D.G.R. 311/2019 attuativa, e conseguentemente non devono presentare alcuna richiesta,  i possessori  dei  sottoelencati titoli di studio:

  • diploma di scuola alberghiera
  • diploma di perito agrario e agrotecnico
  • diploma di perito industriale con indirizzo tecnologico alimentare
  • laurea in:
    • medicina e chirurgia
    • scienze biologiche (o titolo equipollente)
    • farmacia
    • medicina veterinaria
    • tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro (o titolo equipollente)
    • assistente sanitario (o titolo equipollente)
    • infermieristica (o titolo equipollente)
    • scienze e tecnologia alimentare (o titolo equipollente)
    • dietistica (o titolo equipollente)
    • agraria (o titolo equipollente)
    • scienza e tecnologia delle produzioni animali (o titolo equipollente)

Per i titoli di studio diversi da quelli indicati nell’elenco sopra riportato, occorre presentare apposita richiesta -  attraverso il Modello 1 “Richiesta rilascio dichiarazione attestante il possesso del titolo di studio” - al Dipartimento di Sanità Pubblica, che, previa valutazione del piano di studi, rilascerà la dichiarazione.

 

RecapitiRecapiti utili


Per   informazioni   e   chiarimenti sui corsi di formazione e il rilascio di attestazioni L.R. Emilia-Romagna 11/2003 e s.m.i. è possibile contattare le sedi del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda USL di Bologna.

BOLOGNA

Via Altura,5 c/o Pad. Tinozzi - Osp. Bellaria – 1° piano

tel. 051-4966340 o 051-4966333

martedì e giovedì ore 10.00 - 12.00

CASALECCHIO DI RENO

Via Cimarosa, 5/2 1° piano

tel 051 596970

dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00

PORRETTA TERME

Via Pier Capponi, 22

tel. 0534 20810 o 0534 20820

dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 13.00

SAN GIORGIO DI PIANO

Via Libertà, 45

tel. 051 6644715 o 051 6644711

dal lunedì al venerdì ore 09.00-12.00

SAN LAZZARO DI SAVENA

Via Seminario, 1

tel. 051 6224434

il lunedì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14 alle 17

e dal martedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30

Link

File allegati