Pausa estiva per il gruppo di Auto Mutuo Aiuto Le Nuvole tra persone in dialisi e/o trapiantate

I pensieri di alcuni dei partecipanti il gruppo al pranzo di saluto del 29 giugno, prima della pausa estiva

Rapporti di amicizia, supporto, comprensione, senso di liberazione e assenza di giudizio, è questo ciò che hanno espresso i partecipanti a Le Nuvole, il gruppo di Auto Mutuo Aiuto tra persone in dialisi e/o trapiantate che, il 29 giugno, si è ritrovato a pranzo per un saluto prima della pausa estiva.
L’essersi ritrovati insieme è stata anche l’occasione di un ringraziamento sentito da parte di Gina Calo, infermiera del Centro Dialisi dell’Ospedale Bentivoglio e facilitatrice non pari del gruppo.
Gli stessi partecipanti hanno voluto esprimere un senso di riconoscenza per aver potuto condividere progetti, delusioni, speranze, aiuto e sostegno reciproco nelle difficoltà di una comune condizione, anche attraverso riflessioni personali.
Così, M. scrive “…ho trovato delle persone… che adesso sicuramente posso chiamare amici” e “La cosa bella è parlare con delle persone che hanno i tuoi stessi problemi…e quindi possono capirti”. E ancora “ è stato bello (…) perché è stata una valvola di scarico poter condividere con altri i tuoi stati d’animo, le tue perplessità”
Ed ecco cosa dice un altro partecipante al gruppo Le Nuvole: “A volte quando parlo dei miei problemi con la mia famiglia ho il timore di causare eccessiva preoccupazione, mentre quando ne parlo con amici penso… di provocare a volte disagio, noia o peggio, commiserazione. All’interno di questo gruppo di cui faccio parte, non provo queste sensazioni e questo credo sia il dato più positivo di questa esperienza.
(…)
Credo che questa mia prima esperienza di condivisione possa migliorarmi come persona e aiutarmi a partecipare ad altre iniziative all’interno della comunità”
Queste, infine, le parole di Gina Calo, la facilitatrice non pari, al gruppo:
“Grazie a Voi perché ci avete creduto.
Grazie a Voi perché, nonostante i problemi, non siete mai mancati.
Grazie per i racconti, i sorrisi, le chiacchere spensierate.
Grazie perché ognuno di Voi ha dato tanto agli altri senza chiedere nulla in cambio.
Grazie, amici, per esserci stati!
Vi abbraccio tutti con la speranza di ritrovarci sempre qui a settembre”
Così come per gli altri gruppi A.M.A., anche per Le Nuvole, si è avuta la conferma, per la natura stessa dell’Auto Mutuo Aiuto, dell’efficacia della partecipazione al gruppo per chiunque vi prenda parte, compreso chi svolge il ruolo di facilitatore non pari. Soprattutto per questa figura, partecipare e interagire porta a cambiare la propria prospettiva e l’approccio relazionale con le persone che vivono il problema.
Il gruppo Le Nuvole dà appuntamento a tutti a settembre.