La zanzara può trasmettere il coronavirus?

pubblicato il 24/03/2020 14:31
Non c’è alcun rischio di diffusione. La zanzara non è un vettore di coronavirus

Sintesi

Questo periodo a casa può essere l'occasione per pulire terrazzi e giardini ed evitare la nascita di zanzare.

Con l'inizio della primavera e le temperature in aumento, come ogni anno, arriva la stagione in cui nascono nuove zanzare.

Per questo è lecito che qualcuno si sia preoccupato di una possibile trasmissione del coronavirus, attualmente in circolazione, per mezzo di insetti vettori come le zanzare.

Questa eventualità è priva di fondamento scientifico ed è al momento da escludere dato che il coronavirus non è un arbovirus e che le zanzare non sono vettori di questo tipo di virus. Pertanto, non c’è alcun rischio di diffusione del virus per mezzo delle zanzare.

L'informazione è presente anche nella sezione del sito dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) dedicata a sfatare alcuni miti e notizie infondate diffuse in rete sul nuovo coronavirus.

 

Zanzare e coronavirus: nessuna relazione

 

Anche se non trasmettono il coronavirus, le zanzare e altri insetti vettore sono comunque possibili veicoli di trasmissione di altre malattie nell'uomo e negli animali come West Nile virus, Leishmaniosi, Dengue, ecc.

Per questo è importante iniziare già da ora a mettere in campo alcuni semplici interventi preventivi per contrastare la diffusione di zanzare durante l'estate. 

L'attuale obbligo di permanenza a casa per l'emergenza coronavirus può essere l'occasione di pulire e sistemare gli ambienti preferiti dagli insetti per proliferare come terrazzi e giardini.

Ecco alcuni consigli.

Previeni la proliferazione

  • Evita ristagni di acqua in sottovasi, secchi, annaffiatoi, grondaie
  • Utilizza regolarmente e correttamente i prodotti larvicidi da aprile a novembre, avendo cura di ripetere i trattamenti dopo che ha piovuto
  • Pulisci accuratamente tombini e zone di scolo e ristagno
  • Rimuovi gli sfalci d’erba e tieni il giardino pulito
  • Pulisci fontane e vasche ornamentali, eventualmente introducendo pesci rossi (predatori delle larve di zanzara tigre)
  • Svuota e pulisci abbeveratoi e ciotole per animali domestici ogni settimana
  • Non lasciare piscine gonfiabili e altri giochi in giardino pieni d’acqua
  • Se presenti, copri le cisterne e tutti i contenitori dove si può raccogliere acqua piovana

 

 

Link