Leishmaniosi

Sintesi

È una malattia molto diffusa in tutto il mondo e anche in Italia. Viene trasmessa dalla puntura dei pappataci. Oltre all'uomo, colpisce soprattutto il cane.

La Leishmaniosi è una malattia molto diffusa in tutto il mondo, causata da venti specie diverse di protozoi del genere Leishmania, trasmessa dalle punture di almeno una trentina di diverse specie di moscerini flebotomi, noti anche come pappataci o mosca della sabbia (sandfly).

Oltre a colpire gli esseri umani, colpisce anche numerosi animali, in particolare i roditori tra i selvatici, e il cane tra gli animali domestici.

La trasmissione avviene tra animale e animale, tra animale e uomo, e raramente da uomo a uomo, sempre attraverso la puntura di un pappataci infetto.

Per saperne di più, consulta i materiali della campagna Protetti dalla Leishmania rivolta ai proprietari di cani.

 

Sintomi

La malattia ha un periodo di incubazione molto lungo, i primi sintomi possono emergere a distanza di settimane o mesi dalla puntura. Nell’uomo può manifestarsi in diverse forme:

  • la forma cutanea - da cui si guarisce nel 100% dei casi, anche in assenza di terapia – è caratterizzata da numerose lesioni, anche oltre 200 in una sola persona, e che possono lasciare cicatrici permanenti
  • la forma cutanea diffusa, con lesioni più ampie, per la quale è necessario il trattamento e che può presentare recidive
  • la forma muco cutanea, con lesioni distruttive, anche molto estese, delle mucose del naso, della bocca e della cavità orale
  • la forma viscerale che, se non curata, può essere fatale, caratterizzata da febbri irregolari e improvvise, perdita di peso, ingrossamento del fegato e della milza, anemia. Si riscontra soprattutto in persone che hanno problemi del sistema immunitario, come anziani, immunodepressi, affetti da AIDS, o con sistema immunitario immaturo, in particolare bambini di età inferiore ai 2 anni.

 

Dove è presente

È molto diffusa. Si trova in tutti i paesi del bacino del Mediterraneo, in America Centrale e del Sud, in particolare Messico e Brasile, in Africa, soprattutto Kenya e Sudan, e in Asia, in Afganistan, Cina, India e Nepal.

 Diffusione Leishmania

Diffusione delle specie di Leishmania nel mondo, IRD 2017. 

 

In Italia

In Italia è diffusa da tempo nel Centro e Sud del Paese, ma dagli anni ’90 ha cominciato a espandersi anche al Nord. In Emilia-Romagna è presente principalmente nelle aree collinari, tra i 100 e gli 800 metri di altitudine.

Nel territorio dell'Azienda USL di Bologna, nel periodo compreso tra 2008 e 2018, sono stati notificati 112 casi di Leishmaniosi.

Link