Informazioni per i viaggiatori

Il Servizio di igiene pubblica dell’Azienda Usl offre una consulenza sulle misure di prevenzione opportune per chi viaggia, suggerisce i comportamenti da adottare per limitare le situazioni di rischio sanitario, pratica eventuali vaccinazioni.

La preparazione del viaggio deve iniziare per tempo. Della propria meta, occorre conoscere clima, condizioni di vita, condizioni ambientali, profilassi o vaccinazioni da eseguire.

Prima della partenza è consigliata una visita di controllo dal medico di famiglia.

Nel caso in cui in viaggio ci siano persone anziane, bambini, o persone affette da malattie croniche, sono necessarie particolari precauzioni, che potranno essere valutate assieme al medico di famiglia.

Il Servizio di igiene e sanità pubblica dell'Aziende Usl, oltre ad effettuare eventuali vaccinazioni indispensabili o raccomandate per entrare in un Paese, può fornire informazioni su:

  • quali precauzioni adottare per prevenire problemi legati al cambiamento di clima e alle diverse condizioni igienico-sanitarie del luogo di destinazione;
  • quali profilassi riguardo all’eventuale rischio malaria (per la quale non esiste il vaccino) e quali precauzioni da adottare durante il soggiorno
  • quali vaccinazioni sono obbligatorie (secondo le disposizioni che le Autorità governative prescrivono per l’ingresso nel Paese) e quali vaccinazioni facoltative (consigliate per proteggersi dal rischio). Le vaccinazioni più frequentemente richieste o raccomandate sono contro la febbre gialla, l’epatite virale A, l’epatite virale B, il tifo, il tetano e la difterite.

Il viaggio è anche l'occasione per conoscere persone, stringere rapporti. Occorre prestare attenzione ai rischi connessi alle malattie che si trasmettono con rapporti sessuali: epatite B, Hiv-Aids, sifilide, scabbia, Zika virus. L'uso corretto del preservativo è molto importante per prevenire le infezioni più gravi.

Clicca qui per sapere a quali ambulatori puoi rivolgerti se devi fare un viaggio.

File allegati

  • Pubblicazione rivolta ai viaggiatori che si recano in Paesi dove il clima, l’ambiente, le condizioni di vita possono essere molto diversi da quelli presenti nelle zone temperate come la nostra. La pubblicazione a cura della Regione Emilia-Romagna è aggiornata ad Aprile 2017