Una Casa in San Donato

Inaugurazione del progetto di convivenza abitativa protetta per persone con disabilità grave
  • Quando 18/01/2020 dalle 10:30 alle 14:00 (Europe/Rome / UTC100)
  • Dove Circolo Arci Il Casalone, via San Donato, 149; Una Casa in San Donato, via San Donato, 154.
  • Nome del contatto
  • Telefono del contatto 051.5873837
  • Aggiungi un evento al calendario iCal

Sabato 18 gennaio inaugura a Bologna "Una Casa in San Donato", progetto di convivenza abitativa protetta per persone con disabilità grave.

Alle ore 10,30 presso la Sala Scuderie del Circolo Arci "Il Casalone", in via San Donato 149  si terrà un incontro pubblico di presentazione, condotto da Luca Marchi, Direttore delle Fondazione Dopo di Noi Bologna, dove intereverranno:

  • Marina Cesari - Presidente Fondazione Dopo di Noi Bologna
  • Simone Borsari - Presidente Quartiere San Donato-San Vitale
  • Raffaele Donini - Vicepresidente  Regione Emilia Romagna
  • Giuliano Barigazzi - Assessore Welfare del Comune di Bologna
  • Rosanna Favato - Amministratore Unico ASP Città di Bologna
  • Fausto Trevisani – Direttore del Distretto Città di Bologna - Azienda USL di Bologna
  • Tiziana Roppoli - Coordinatrice pedagogica Fondazione Dopo di Noi Bologna
  • Lucia Olivieri – Una delle mamme coinvolte nel progetto “Una Casa in San Donato
  • Ethel Frasinetti - Consigliere della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna

Sono previsti inoltre l'intervento di un consigliere della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e la proiezione del video “Lo sguardo delle mamme”.

Intorno alle 12.45 ci si sposterà presso la struttura vera e propria, in via San Donato 154, dove si svolgeranno il taglio del nastro, la benedizione dell’appartamento e la visita ai locali, cui seguiranno buffet e brindisi augurale 

L'evento è organizzato dalla Fondazione Dopo di Noi Bologna, con il patrocinio del Comune di Bologna, Quartiere San Donato-San Vitale, AUSL di Bologna e Asp Città di Bologna, e con  la collaborazione del Circolo Arci "Il Casalone".

Il Progetto è stato realizzato grazie al contributo di: Regione Emilia Romagna, Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e di Ravenna, Associazione Reuse With Love, Leroy Merlin, Marchesini Group, Prime Home srl, Coop Alleanza 3.0, Federfarma Bologna, Associazione Espressione Danza, Iperceramica, gli eredi di Patrizia Stagni e Nerina Mazzetti.

In allegato la locandina dell'evento.

 

 

 

 

Links

Attachments