Polo Roncati. Da febbraio unificate le portinerie

Il servizio di accoglienza sarà ampliato, come orari e spazi, all'entrata del poliambulatorio Saragozza da via S. Isaia

E' prevista per la mattina di sabato 1 febbraio l'unificazione del servizio di accoglienza del Polo Roncati, con la chiusura definitiva della portineria all'entrata da Viale Pepoli e l'attivazione della nuova postazione (nella foto), nel corridoio di entrata del poliambulatorio "Saragozza", da via S. Isaia 94/A.

La nuova struttura di accoglienza, rispetto alla precedente, è stata ampliata e collocata più vicina agli sportelli CUP. Sarà quindi un unico punto centralizzato, dedicato ad accogliere ed informare i cittadini e indirizzarli verso i numerosi servizi presenti negli edifici dell'Area Monumentale. Sarà ovviamente sempre disponibile il servizio di stampa dei referti per gli esami di laboratorio (servizio operativo indipendentemente dalla sede in cui tali esami sono stati effettuati).

Ampliati anche gli orari di apertura: dalle 7.00 alle 22.00 (dal 16 marzo alle 20.30) dal lunedì al venerdì, e 7.00 alle 14.30 il sabato.

I locali dela palazzina di Viale Pepoli - dove verrà chiusa l'altra portineria - saranno destinati, come la restante parte dell'edificio (da poco ristrutturato), a servizi della Salute Mentale.

Questo intervento rappresenta l'ennesimo tassello dell'evoluzione e della riorganizzazione dei servizi territoriali cittadini, che saranno oggetto di discussione il prossimo 12 febbraio, in occasione del Consiglio aperto del Quartiere Porto-Saragozza, che avrà all'ordine del giorno la Casa della Salute del quartiere e le ipotesi di organizzazione del distretto sanitario territoriale, in cui rientrano, ovviamente, i servizi presenti nell'Area Monumentale Roncati.

Link