Tutela della privacy

La tutela della riservatezza dei dati personali ed in particolare di quelli definiti “dati sensibili, ossia idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale è garantita dalle disposizioni contenute nel D.lgs 30.06.2003 n. 196 e successive modificazioni ed integrazioni.


Il 24 maggio 2016 è entrato in vigore il Regolamento Europeo (UE) 2016/679 concernente la tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali e la libera circolazione dei dati: tale Regolamento diventerà direttamente applicabile in tutti gli stati membri della UE a partire dal 25 maggio 2018.
In ottemperanza a tale normativa il trattamento dei dati personali da parte dell’Azienda USL di Bologna è quindi improntato ai principi di correttezza, liceità, legittimità, indispensabilità, pertinenza e non eccedenza rispetto agli scopi per i quali i dati sono raccolti.


Il Titolare del trattamento dei dati personali è l’ente nel suo complesso, ossia l’Azienda Usl di Bologna, cui competono le decisioni in ordine alle finalità, alle modalità del trattamento dei dati personali e agli strumenti utilizzati, ivi compreso il profilo della sicurezza.

L’Azienda USL di Bologna ha individuato i Responsabili del trattamento dei dati personali, coincidenti con i Direttori di Struttura Complessa, i Responsabili di Unità Operativa Semplice Dipartimentale, i Responsabili Amministrativi di Distretto e di Dipartimento, i Responsabili DATeR di Distretto e di Dipartimento, i cui nominativi sono consultabili presso gli Uffici Relazioni con il Cittadino e sul sito WEB aziendale.
I Responsabili del trattamento dei dati personali, ciascuno nell’ambito della propria sfera di competenza, provvedono a:

  • monitorare ed aggiornare i trattamenti di rispettiva competenza con riferimento a: finalità, modalità, natura dei dati, misure di sicurezza, comunicazione e diffusione dei dati personali;
  • verificare la liceità e la correttezza dei trattamenti effettuati, anche attraverso verifiche periodiche;
  • adottare la modulistica al fine di fornire agli interessati, ai sensi dell’art. 13 del “Codice privacy”, l’informativa sui trattamenti svolti e, in ipotesi di trattamento dei dati sanitari per finalità di tutela della salute, curare la raccolta del consenso
  • verificare la qualità e la quantità dei dati oggetto dei trattamenti di competenza con specifico riferimento ai requisiti di indispensabilità, esattezza, aggiornamento, pertinenza, non eccedenza rispetto alle finalità di trattamento nonché di completezza;
  • valutare ed adottare le misure di sicurezza idonee e preventive in modo da ridurre al minimo i rischi di distruzione, perdita, anche accidentale, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta dei dati medesimi;
  • individuare, se necessario, i livelli di autorizzazione per le persone che a vario titolo sono preposte allo svolgimento di operazioni sui dati sensibili e giudiziari
  • curare nei contratti/convenzioni per servizi in “outsourcing” gli atti per la nomina dei responsabili dei trattamenti “esterni”;
  • evadere, nell’ambito delle funzioni sue proprie, le eventuali richieste di accesso, rettifica, integrazione, cancellazione, blocco dei dati (nei documenti dove ciò sia possibile)
  • al fine di consentire all’interessato l’esercizio dei diritti ai sensi degli artt. 7-10 del “Codice Privacy”;
  • dare risposte ad esigenze di tipo operativo e gestionale relative al trattamento.

    La Direzione Generale dell’Azienda USL di Bologna ha costituito l’unità operativa complessa denominata “Anticorruzione, Trasparenza e Privacy” con il compito, tra gli altri, di assicurare la corretta applicazione della normativa in materia di trattamento dei dati personali. Link alla pagina esistente “Amministrazione trasparente”